Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

martedì 10 gennaio 2017

BOTTEGA VENETA PRESENTA LA CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA PRIMAVERA ESTATE 2017 THE ART OF COLLABORATION CON TODD HIDO

BV_SS17_PR_Logo_CMYK_300_W2_DPS
 
Ritorna per la campagna pubblicitaria Primavera Estate 2017 il progetto continuativo di Bottega Veneta “The Art of Collaboration”, attraverso l’occhio del fotografo americano Todd Hido.
 

La campagna è stata realizzata a New York, presso il Modulightor Building, progettato dal leggendario architetto Paul Rudolph. Nota anche con il nome di Building of Light (Palazzo di Luce), questa emblematica struttura è caratterizzata da spazi orizzontali e verticali interconnessi, con una combinazione di finestre grandi e piccole lungo la facciata che creano un senso originale e sorprendente di ariosità, profondità e dimensione in uno spazio relativamente piccolo. La scelta del Modulightor Building è in linea con la profonda passione del Direttore Creativo Tomas Maier e con l’impegno della maison per l’arte e l’architettura moderniste.
 
BV_SS17_PR_Logo_CMYK_300_W1_DPS
 
La collezione Primavera Estate 2017 segna il 50° anniversario di Bottega Veneta e i 15 anni di Tomas Maier alla direzione creativa del marchio. Per l’occasione, è stata presentata una speciale collezione di borse che comprende nuovi modelli e pezzi tratti dall’archivio, accanto alla mitica clutch intrecciata portata da Lauren Hutton nel film degli anni ’80 American Gigolo. L’attrice ha sfoggiato nuovamente la borsa in passerella durante la speciale sfilata di Bottega Veneta presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. La sua leggendaria naturalezza e il suo carattere senza tempo sono immortalati in questa campagna in cui Lauren Hutton posa con Joan Smalls, Vittoria Ceretti, Hannes Gobeyn e Morten Nielsen, a rappresentare l’idea di bellezza iconica che Tomas Maier ha proposto anche nella sfilata Primavera Estate 2017. Le silhouette allungate e fluide avvolgono i corpi dei modelli con la semplicità dei tessuti finissimi in tonalità chiare, mentre la palette multicolore e vibrante dei capi in pelle si contrappone alle linee moderniste dell’edificio.
 
BV_SS17_PR_Logo_CMYK_300_W2_SP
 
Todd Hido ha una speciale affinità per fotografare case delle periferie americane e arricchirle con un senso di carattere attraverso il modo in cui percepisce e cattura la luce. I suoi scatti sono spesso suggestivi, profondamente saturi e sembrano avere un calore che il fotografo crea esclusivamente attraverso l’illuminazione naturale. Nel suo lavoro più recente, ha introdotto il corpo umano negli interni, creando una narrativa di tensione e intimità. La sua estetica singolare e sofisticata si fonde armoniosamente con l’essenza di Bottega Veneta.
“Sono un grande ammiratore del lavoro di Todd: le sue immagini parlano sottovoce, con una fine, lucida suggestione e il suo uso della luce e del colore crea atmosfere uniche. Abbiamo un approccio e una sensibilità simili, mi piace il suo senso della delicatezza e il suo intuito”, commenta Tomas Maier.
 
BV_SS17_PR_Logo_CMYK_300_W1_SP
 
The Art of Collaboration è stata inaugurata da Tomas Maier nel 2001, dopo il suo arrivo in Bottega Veneta in qualità di Direttore Creativo. Il progetto continuativo invita artisti visivi di fama mondiale a collaborare alla campagna di ogni stagione. Todd Hido si unisce all’elenco di celebri fotografi, tra cui Viviane Sassen, Nobuyoshi Araki, Nan Goldin, Philip-Lorca diCorcia, Pieter Hugo, Peter Lindbergh e Juergen Teller, che hanno contribuito alla creazione del portfolio pubblicitario di Bottega Veneta.

Nessun commento:

Posta un commento