Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

domenica 26 febbraio 2017

Christian Roth | Collezione Mido 2017


Oltre trent’anni dopo il suo esordio, Christian Roth presenta la prima collezione di occhiali realizzati grazie al nuovo sodalizio con DITA. Per questo atteso debutto, il marchio storico ha destrutturato il proprio archivio per iniziare un dialogo con una nuova generazione di consumatori che sono sempre più consapevoli ed esigenti.


La collezione Mido 2017 Christian Roth si ispira alla luminosa skyline di Miami, con le sue tonalità vibranti e le sue forme elegantemente scolpite.
Partendo dal concetto di “Bauhaus destrutturata”, ogni montatura esprime le tensioni fra i precetti modernisti del design e l’approccio contemporaneo alla decostruzione, all’autorappresentazione e al rinnovamento.


“Abbiamo avviato la nostra carriera stilistica durante un decennio di straordinari cambiamenti – politici, sociali, artistici”, spiegano Christian Roth e Eric Domege, le cui silhouette nel settore dell’occhiale sovvertirono ogni convenzione negli anni ’80. Recentemente, gli stilisti hanno rivisitato gli archivi del marchio per trovare un nuovo linguaggio creativo.
“Questa ricerca ci ha permesso di trovare nuove espressioni di un vocabolario che abbiamo sviluppato nel corso di tre decenni per esprimere il cambiamento e la complessità della vita moderna in modo ottimista, fiducioso, celebrativo”. 



Fra le più entusiasmanti innovazioni emerse dalla loro ricerca, spicca il ritorno della tecnologia lens-in-lens, disponibile per la prima volta sul mercato da quando fu concepita per una sfilata nel 1986. La tecnica, che consiste nell’incamerare una lente colorata all’interno di una custodia dello stesso materiale, ha permesso agli stilisti di sperimentare con forme e colori che ricordano l’architettura Art Déco di Miami, quartier generale degli stilisti dal 2009.
La tecnologia lens-in-lens ritorna in vari modelli, fra cui Ventriloquist, una montatura grafica e affilata che strizza l’occhio all’architettura postmoderna con le sue geometrie ornamentali e la struttura in acciaio; Matos, montatura P3 rivisitata con proporzioni inedite e colori decisi, nuova versione di un classico; infine Archive 1993 (6558-CLR), uno dei modelli più iconici di Christian Roth, reinterpretato con un’esplosione di colore e una delicata struttura in acciaio.  
La collezione Christian Roth sarà presente al MIDO, fiera internazionale dell’occhiale, fino al 27 febbraio 2017.






















Nessun commento:

Posta un commento