Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

domenica 19 febbraio 2017

MARA HOFFMAN F/W 2017



La sfilata Mara Hoffman Autunno/Inverno 2017 si è aperta con un discorso dele quattro donne che hanno organizzato la Women’s March su Washington, Tamika Mallory, Linda Sarsour, Carmen Perez e Bob Bland. L’intenzione era di essere solidali con le donne di tutto il mondo e mostrare come l’industria può vivere fianco a fianco con la moda, la politica e l’attivismo nel nome della giustizia sociale e dei diritti umani. Un gruppo di ballerini, coreografati da Beth Gill, ha ballato per creare un’esperienza dinamica che raccontasse questo concetto.  
La collezione Autunno/Inverno 2017 segna un cambiamento importante nelle costruzioni e nell’approccio di Mara Hoffman.   La designer ha ulteriormente integrato alla collezione abiti da girono, spostando il focus dalle ricche stampe ad un’estetica più essenziale e funzionale. 
Questa collezione è per donne che esistono per contribuire, per organizzare, per amare e lottare per l’amore. Lei è il creatore essenziale: pratica, semplice e gentile ma al contempo forte ed ispirata. Incarna la dualità maschile e femminile, bilanciando tra abiti strutturati e quelli con linee più morbide. 
Il  cotone organico, il lino e i tessuti formati da fibre naturali come il Tencels e il Modals creano vestiti che durano a lungo e sono fatti per essere meno nocivi e per vestirsi con più coscienza. 
La palette di colori spazia dal blu riportato in diverse tonalità ai colori più decisi e brillanti della natura.
Come spiega la designer “La sfilata è ispirata dalle donne le cui canzoni non sono ancora state cantate e le donne senza nome. Dedico questa collezione alle donne che creano incessantemente nel nome del cambiamento.”














Nessun commento:

Posta un commento