Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

sabato 2 novembre 2013

Vladimiro Gioia P/E 14‏


La Mostra Internazionale del Cinema di Venezia è stata la prima passerella per la collezione Primavera / Estate 2014 di Vladimiro Gioia, che ha presentato tutte le sue proposte per la prossima stagione durante la Settimana della Moda a Milano.
Una collezione che imprime in maniera assoluta nel DNA del brand l’esclusività del Made in Italy e la ricercatezza dell’artigianalità, propria della tradizione italiana.


Ritornano prepotenti gli intarsi in pelle che vanno a sdrammatizzare bikers, giacche e cappottini in un impalpabile pitone e un più strutturato coccodrillo, a volte impreziositi da dettagli in visone o che vanno a creare una parte importante del capo, come il cappottino a strisce bianche e nere in visone che si trasformano scendendo verso il basso in intarsi di pelle degli stessi colori. Non poteva mancare la pelliccia, come il gilet con un mini corpetto in coccodrillo che sfuma nel cincillà o ancora un cappottino in un leggerissimo visone champagne, con intarsi neri, che ritorna nella parte inferiore del cappottino in morbido pitone. Una pelle pregiata, il pitone, anche per una gonna ruota nera dall’aria retrò ma dalla personalità proiettata verso il futuro.
Intarsi non solo nel più classico bianco e nero, ma anche nel più fresco bianco e blu che mixati con il pitone blu danno vita a un biker aggressivo e una giacca di carattere da addolcire con una longuette, nelle stesse tonalità.
E ancora intarsi bianco e biscotto per giacche, gonne e pantaloni a vita alta per un look forte e determinato, ma alleggerito da tonalità chiare. Una nota accesa, le due giacche in pitone viola, colore che ritorna anche nell’intarsio, abbinato a un acceso arancio.
Due capi preziosi vanno a completare la collezione: una giacca in coccodrillo nero reso brillante da pietre, in taglio diamante, presenti sui polsini e sulle spalle e un cappottino, sempre in coccodrillo nero, dal corpetto completamente ricamato con cristalli neri che creano un delicatissimo gioco di piccoli rombi.





Nessun commento:

Posta un commento